"Meglio morire in piedi che vivere in ginocchio"

"Meglio morire in piedi che vivere in ginocchio"

...Così disse tempo fa il direttore Stephan Charbonnier, ieri assassinato con altri membri della redazione del settimanale satirico parigino Charlie Hebdo, da anni sotto minaccia di morte da parte degli Jihadisti e spesso criticato da una parte della stessa establishment francese per le prese di posizione “troppo libere, indipendenti e irriverenti” del giornale.

A tutta la stampa, a tutti i giornalisti, a tutte le donne e gli uomini liberi del mondo che si rifiutano di “vivere in ginocchio” va la nostra più profonda condivisione e solidarietà.

Claudia Zuncheddu

SardignaLibera

 

 

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.

Newsletter

Ricevi le ultime news direttamente sulla tua casella di posta elettronica. Iscriviti alla newsletter:
Firma la petizione!
Firma la petizione!

Attività

loader

Ultimi Commenti

  • mikkelj tzoroddu ha scritto Leggi tutto
    Mi sono così, già espresso ... 11 days ago
  • Rosi ha scritto Leggi tutto
    Concordo con quanto scrivi ... 13 days ago
  • Antonella ha scritto Leggi tutto
    tutto perfetto,da non togli... 17 days ago
  • Cristina ha scritto Leggi tutto
    Condivido questo tuo scritt... 19 days ago
  • Anonimo ha scritto Leggi tutto
    Non c'è una virgola da aggi... 19 days ago

Archivio News

Dai il tuo contributo Azalai on-line (indicare il decimale con il punto)

Importo devoluto: