Nuova Discarica Cacip - Capoterra e Uta INSORGONO - Nessuno ignori la volontà popolare

Nuova Discarica Cacip - Capoterra e Uta INSORGONO - Nessuno ignori la volontà popolare

 

12015084 906001492827643 1513234257519920352 o

 

Allusioni pesanti contro gli amministratori a Capoterra: “la nuova discarica del Cacip in cambio di qualche privilegio personale, così come una certa tradizione vuole ed è dimostrabile”.  

Nella Seduta consiliare del comune di Capoterra del 7 ottobre, progettisti, tecnici della Regione e amministratori hanno presentato pubblicamente, ancora una volta, il progetto della discarica da installare a meno di due chilometri dalla Casa Circondariale di Uta, dalla Comunità di recupero di tossicodipendenti e in prossimità dei centri urbani densamente popolati come Uta, Capoterra e hinterland.  

Anche in questa occasione c’è stata una grande partecipazione della cittadinanza di Capoterra, di Uta e dintorni, con in testa i Comitati spontanei che hanno ribadito in modo forte e unanime il NO ALLA DISCARICA.

Sulla gestione dei rifiuti è tempo di promuovere e sostenere Politiche virtuose ed ecosostenibili che rispettino l’ambiente e la salute delle collettività. Capoterra ha già dato e nessun’altra sede del territorio sardo si deve più sacrificare sull’altare dell’inquinamento, degli interessi delle multinazionali, delle lobby dei rifiuti, di cricche di faccendieri e delle connivenze della Politica locale e Regionale. L’alternativa, proposta dalle collettività, è quella orientata verso la politica di “Rifiuti zero” con ridotta produzione di rifiuti, con l’incremento della   differenziata e la pratica del riuso e del riciclo.

La Sardegna è tra le prime otto Regioni più virtuose in Italia per la raccolta differenziata, per cui, naturalmente dovrebbe dismettere in modo progressivo gli inceneritori e le discariche già esistenti. Con queste politiche virtuose di riciclo e recupero, com’è possibile giustificare da parte della “casta Politica” il potenziamento e l’incremento di inceneritori come quello di Tossilo e Macchiareddu?

Su queste vicende sono molto gravi le responsabilità della Politica locale e regionale che invece, contro la normativa e la tendenza europea alla dismissione di inceneritori e discariche, incrementa queste pratiche obsolete nella nostra Isola. Questo è il preludio per continuare e incrementare in Sardegna l’importazione di rifiuti con le ecomafie al seguito.

Tutto ciò al di là delle carenze progettuali della nuova discarica del Cacip...

Claudia Zuncheddu – SardignaLibera

 

ne hanno parlato:

 

Hinterland Cagliari: interviste

Casteddu online: Capoterra, no alla discarica e agli scambi di privilegi coi politici

Conferenza stampa Comitato No discarica Macchiareddu: "Chiediamo che il Comune di Cagliari dica No"

Sardinia Post: Nasce coordinamento contro discarica Cacip, la battaglia si sposta in Consiglio

Sardegna Reporter: Nuova discarica Cacip: nessuno ignori la volontà popolare

 

 

Unione Sarda 10/10/2015: Claudia Zuncheddu di Sardegna Libera pone l'accento sui rischi ambientali. «La Sardegna è tra le otto regioni più virtuose nel riciclo dei rifiuti - spiega Zuncheddu -non si capisce allora perché debbano sorgere nuove discariche e sia necessario potenziare gli inceneritori. Questo deposito sorgerà a poca distanza da centri abitati, da un carcere, e da una comunità per il recupero dei tossicodipendenti».

conf. stampa no discarica

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.

Newsletter

Ricevi le ultime news direttamente sulla tua casella di posta elettronica. Iscriviti alla newsletter:
Firma la petizione!
Firma la petizione!

Attività

loader

Ultimi Commenti

  • Angela Simula ha scritto Leggi tutto
    Gentilissimi vedo solo oggi... 8 days ago
  • antonietta ha scritto Leggi tutto
    condivido ogni parola.
    1 month ago
  • Remo Ronchitelli ha scritto Leggi tutto
    Vedi la storia della tenuta... 4 months ago
  • antonio ha scritto Leggi tutto
    Buongiorno è stata diagnos... 4 months ago
  • rosi ha scritto Leggi tutto
    Dell'incontro del President... 6 months ago

Archivio News

Dai il tuo contributo Azalai on-line (indicare il decimale con il punto)

Importo devoluto: