Sui fatti di Parigi - come potrei oggi da sarda sentirmi francese? "Je ne suis pas Charlie et c'est pas vrai que nous sommes tous francais"

Sui fatti di Parigi - come potrei oggi da sarda sentirmi francese? "Je ne suis pas Charlie et c'est pas vrai que nous sommes tous francais"

Una riflessione sull'affermazione di Gino Strada, "il Califfato non produce mine antiuomo, gliele vendiamo noi" 

Ai tempi in cui frequentavo il reparto di Chirurgia d'Urgenza del Policlinico di Milano, con prof. Vittorio Staudacher, fondatore della Chirurgia d'Urgenza in Europa, era già un chirurgo raffinato. Nei decenni successivi Gino ha continuato ad essere al servizio dell'Umanità ma in terreni molto difficili, dall'Afghanistan al Sudan, sconvolti dalle guerre. Oggi, Gino Strada, dopo tanta esperienza, oltre a salvare vite umane nel Sud del Mondo, bene farebbe a trapiantare cervelli.... nel Nord del Mondo... in Europa... in Occidente... dove la follia delle c.d. "grandi democrazie" imperversa generando e importando guerre e terrorismo; Alimentando tra noi, con le loro strategie, la stessa paura e la stessa insicurezza che porta altri popoli a fuggire dai loro Paesi.

Sulla "sagra dell'ipocrisia occidentale" per i fatti di Parigi, ribadisco quanto ho detto e scritto ad amici francesi: "je ne suis pas Charlie et c'est pas vrai que nous sommes tous francais". Sono una cittadina sarda che lotta da sempre per la pace e contro ogni sopraffazione. La Sardegna vanta l'orgoglio di non aver mai dichiarato guerra né colonizzato nessuno nella sua storia. Come potrei oggi sentirmi improvvisamente francese? Cittadina di un Paese guerrafondaio?

Claudia Zuncheddu

Commenti (2)
  • SAndro aste  - #nosrmidalla Sardegna
    Sto lanciando questo astagh (#noarmidallasardegna)
    Perche vorrei per davvero che il popolo sardo dia il suo no deciso e fermo sulle armi che si costruiscono a Domusnovad.
    Perche non ci possiamo definire assolti siamo comunque coinvolti finche non riusciremo a far chiudere quella fabbrica di morte .
    Organizziamoci e definiamo una data ,al più presto , per fare questa manifestazione per dichiarare a tutti che la Sardegna crede nella pace ed e'contro ogni tipo di appoggio a questa e a tutte le guerre
    Grazie Claudia
  • Antonietta  - Non riconosco i gesti dello stato francese
    In questa occasione non giustifico le gesta dello stato francese
    ma purtroppo si piangono i civili . Che in colpevoli perdono la vita in qualunque stato essi siano. le guerre non sono volute dai Normali cittadini ma da chi trae vantaggio da esse. sia dallo serio d'armi sia dallo sfruttamento dello stato sopraffato, non viene mai fatta una guerra in nazioni che non saranno da sfruttare,se ci sono dei massacri tra etnie varie non interviene nessuno, non c'è tornaconto.
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.

Newsletter

Ricevi le ultime news direttamente sulla tua casella di posta elettronica. Iscriviti alla newsletter:
Firma la petizione!
Firma la petizione!

Attività

loader

Ultimi Commenti

  • mikkelj tzoroddu ha scritto Leggi tutto
    Cara Claudia,
    posso d... 22 days ago
  • Ettore Gasperini De ... ha scritto Leggi tutto
    Mettete molta Attenzione!At... 2 months ago
  • Ettore Gasperini De ... ha scritto Leggi tutto
    PARIS ! SARDIGNA ! PARIS!!!... 2 months ago
  • Ettore Gasperini De ... ha scritto Leggi tutto
    QUANTO SOTTO ESPRESSO PRIMA... 2 months ago
  • Chiara Serra di S.M... ha scritto Leggi tutto
    Bellissime frasi ,sono d'ac... 3 months ago

Archivio News

Dai il tuo contributo Azalai on-line (indicare il decimale con il punto)

Importo devoluto: