Poligono di Quirra. "Sa die de sa Sardigna"

Poligono di Quirra. "Sa die de sa Sardigna"

La presenza di tanti sardi a Quirra oggi è un atto dovuto, per ribadire la ferocia dell’occupazione militare in Sardegna da parte dello Stato italiano. Per ribadire che per noi sardi la Liberazione non c’è mai stata visto che di guerra, in casa nostra, si continua a morire.

Come giustificare la concentrazione nella nostra Isola del 62% dei poligoni militari previsti per tutto il territorio italiano?

Come non denunciare che violando la vocazione della nostra bella Terra, è qui che da oltre mezzo secolo eserciti di molti Stati del mondo fanno le esercitazioni con armamentari da guerra, è qui che l’industria bellica sperimenta armi letali, è qui che si producono bombe, con alti profitti e di certo non per noi sardi. Tutto questo in nome degli interessi economici dello Stato italiano nella sua Prima colonia: la Sardegna.
La manifestazione a Quirra si è svolta pacificamente. Lo schieramento spropositato di forze dell’ordine in assetto anti-sommossa, ha bloccato il corteo facendo sì che la manifestazione si trasformasse in un sit-in forzato sotto l’assedio di militari, dotati anche di cani, pronti a reprimere ogni minimo sussulto.
Non soffia un buon vento. E' un vento di repressione.

Claudia Zuncheddu - SardignaLibera

 

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.

Newsletter

Ricevi le ultime news direttamente sulla tua casella di posta elettronica. Iscriviti alla newsletter:
Firma la petizione!
Firma la petizione!

Attività

loader

Ultimi Commenti

  • mikkelj tzoroddu ha scritto Leggi tutto
    Mi sono così, già espresso ... 11 days ago
  • Rosi ha scritto Leggi tutto
    Concordo con quanto scrivi ... 13 days ago
  • Antonella ha scritto Leggi tutto
    tutto perfetto,da non togli... 17 days ago
  • Cristina ha scritto Leggi tutto
    Condivido questo tuo scritt... 19 days ago
  • Anonimo ha scritto Leggi tutto
    Non c'è una virgola da aggi... 19 days ago

Archivio News

Dai il tuo contributo Azalai on-line (indicare il decimale con il punto)

Importo devoluto: