imminente il voto in Aula sul Piano di riordino della rete ospedaliera sarda

imminente il voto in Aula sul Piano di riordino della rete ospedaliera sarda

sit-in martedi

La Rete Sarda Difesa Sanità Pubblica, invita tutti i cittadini a partecipare al sit in che si terrà martedì 24 ottobre alle ore 16.00 sotto il Palazzo del Consiglio della Regione Autonoma per manifestare ancora una volta il dissenso dei territori e delle istituzioni locali contro il Piano di Riordino della Rete ospedaliera sarda, martedì al voto in Aula.

In tutti questi mesi nonostante le intimidazioni e le pressioni politiche portate avanti da chi ha sostenuto questa riforma, ed in particolar modo dalla coalizione di centro sinistra che governa, la Rete dei comitati ha assolto ai suoi compiti di conoscenza ed informazione nei territori e di difesa degli ospedali pubblici sardi, da Cagliari ai centri urbani più disagiati, dove si assiste al progressivo svuotamento dei servizi sanitari pubblici indispensabili.

Per il prevalere di politiche e progetti neoliberisti, l’unica opportunità per i sardi, per potersi curare, è chiaramente quella di poter contare su un cospicuo conto in banca.  

Invitiamo ancora una volta tutti i consiglieri regionali che hanno garantito nei territori di appartenenza la difesa dei propri ospedali, quindi il NO a questa riforma, di uscire dall’Aula al momento del voto in modo tale da manifestare senza equivoci e senza possibilità di voti trasversali la bocciatura della controriforma.

Non lasciamoci disorientare ed intimorire dalle lobby della partitocrazia che dietro proclami demagogici nascondono la volontà di approvare il Piano di riordino della rete ospedaliera. Ciò implicherà la chiusura di interi ospedali nei territori e a Cagliari, con la consegna talvolta, di immobili di pregio sino ad oggi ad uso sanitario, nelle mani della speculazione edilizia.

Manifestiamo pubblicamente il nostro dissenso per la tutela del Sistema Sanitario pubblico sardo.

Claudia Zuncheddu – portavoce – Rete Sarda Difesa sanità Pubblica  

Cagliaripad: Ospedali, Rete sarda difesa sanità pubblica non molla: “Sit-in di protesta sotto Consiglio regionale”

SardegnaReporter: Movimento Sardigna Libera. Sulla rete Ospedaliera Sarda

Unione Sarda 24-10-2017: E anche oggi, dalle 16, la Rete sarda in difesa della sanità pubblica sarà sotto il Consiglio regionale per «protestare contro i tagli della Giunta e contro il cinismo della maggioranza».

disegnorete

 

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.

Newsletter

Ricevi le ultime news direttamente sulla tua casella di posta elettronica. Iscriviti alla newsletter:
Firma la petizione!
Firma la petizione!

Attività

loader

Ultimi Commenti

  • Ettore Gasperini De ... ha scritto Leggi tutto
    Mettete molta Attenzione!At... 1 month ago
  • Ettore Gasperini De ... ha scritto Leggi tutto
    PARIS ! SARDIGNA ! PARIS!!!... 1 month ago
  • Ettore Gasperini De ... ha scritto Leggi tutto
    QUANTO SOTTO ESPRESSO PRIMA... 1 month ago
  • Chiara Serra di S.M... ha scritto Leggi tutto
    Bellissime frasi ,sono d'ac... 2 months ago
  • Chiara Serra di S.M... ha scritto Leggi tutto
    Bellissimo ,sono d'accordo 2 months ago

Archivio News

Dai il tuo contributo Azalai on-line (indicare il decimale con il punto)

Importo devoluto: