Inceneritore di Tossilo. Tra Salute, Affari e Vie giudiziarie

Inceneritore di Tossilo. Tra Salute, Affari e Vie giudiziarie

 

assemblea

Il Consiglio di Stato sbaglia a contrapporsi alla decisione del TAR Sardegna di bloccare i lavori per l’ampliamento dell’inceneritore. Con l’Unione dei Comuni della Barbagia, il comitato storico Non Bruciamoci il Futuro, Zero Waste Sardegna, ISDE Medici per l’Ambiente, forze politiche tra cui quelle indipendentiste da sempre parte attiva in queste lotte, chiedono la revoca della sentenza del Consiglio di Stato che a luglio dell’anno in corso ha annullato lo stop del Tar Sardegna ai lavori di revamping dell’inceneritore.

I dati inquietanti sulle patologie dovute alle ricadute dell’inceneritore di Tossilo, sulle collettività locali, sono forniti dal Registro Tumori di Nuoro, accreditato presso l’AIRTUM (Associazione Italiana Registri Tumori). Purtroppo è palese che gli interessi economici e di potere delle lobby degli inceneritori, sostenuti con accanimento dalla classe politica sarda, prevalgono sulla salute delle cittadinanze e della fiorente economia tradizionale agro-pastorale di Macomer e dintorni.

Le responsabilità politiche da parte di qualche amministrazione locale, ben coordinata con la Giunta di centro sinistra e sovranista sono tali da arrivare a dotare la Sardegna di un vergognoso Piano dei Rifiuti Regionale. Un Piano confezionato su misura per incrementare il profitto delle lobby dei rifiuti e dei loro amici.

Alla grande assemblea del 3 novembre, organizzata dal comitato storico Non Bruciamoci il Futuro e da Zero Waste Sardegna è stato ribadito che nella nostra Isola non servono né inceneritori nè nuove discariche anche perché è ben proiettata verso il recupero e il riciclo dei rifiuti.

L’inceneritore di Tossilo è un problema politico paradossale. Per l’intrecciarsi degli interessi legati alle lobby politiche, esso non può trovare soluzione politica per cui l’unica via che resta da percorrere alle popolazioni, è quella giudiziaria.

L’appello ad associazioni, comitati, ad individualità, alle rappresentanze politiche della prima MA anche dell’ultima ora… è che sostengono questa lotta quotidianamente impegnandosi anche a contribuire in termini finanziari. Solo così sarà possibile portare avanti l’azione legale da tutti reclamata nel corso degli interventi in assemblea.

 

Claudia Zuncheddu

 

intervento di Claudia Zuncheddu

 

Unione sarda 6-11-2017

tossilounione

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.

Newsletter

Ricevi le ultime news direttamente sulla tua casella di posta elettronica. Iscriviti alla newsletter:
Firma la petizione!
Firma la petizione!

Attività

loader

Ultimi Commenti

  • Ettore Gasperini De ... ha scritto Leggi tutto
    Mettete molta Attenzione!At... 1 month ago
  • Ettore Gasperini De ... ha scritto Leggi tutto
    PARIS ! SARDIGNA ! PARIS!!!... 1 month ago
  • Ettore Gasperini De ... ha scritto Leggi tutto
    QUANTO SOTTO ESPRESSO PRIMA... 1 month ago
  • Chiara Serra di S.M... ha scritto Leggi tutto
    Bellissime frasi ,sono d'ac... 2 months ago
  • Chiara Serra di S.M... ha scritto Leggi tutto
    Bellissimo ,sono d'accordo 2 months ago

Archivio News

Dai il tuo contributo Azalai on-line (indicare il decimale con il punto)

Importo devoluto: