Furtei: la RAS pagherà 9 milioni di Euro per le bonifiche di competenza della Sardinia Gold Mining. Dopo il danno anche la beffa...

Furtei: la RAS pagherà 9 milioni di Euro per le bonifiche di competenza della Sardinia Gold Mining. Dopo il danno anche la beffa...

Consiglio Regionale della Sardegna
XIV Legislatura

Interrogazione Zuncheddu con richiesta di risposta scritta circa il perdurare dello scempio ambientale nell’ ex miniera di Santu Miali (Furtei) sotto concessione della Società Sardinia Gold Mining e l’ingente stanziamento di 9 milioni di Euro per le operazioni di bonifica ambientale e messa in sicurezza mai effettuate dalla suddetta società privata, di cui l’attuale Presidente della RAS ha rivestito la carica di presidente dal 2001 al 2003

Premesso che

- è ben noto che la società mineraria Sardinia Gold Mining s.p.a. operante nel territorio di Furtei, zona Santu Miali, dopo anni di attività che prevedevano l’uso di sostanze quali cianuro, mercurio, cadmio, piombo e metalli pesanti di vario genere, ha causato inestimabili danni a livello ambientale e paesaggistico in quest’area della Sardegna, con gravi ripercussioni per la salute delle popolazioni locali e delle attività tradizionali (agricoltura e pastorizia);

- è altresì ben noto che l’attuale Presidente della Regione ha ricoperto la carica di Presidente di questa società mineraria, a maggioranza canadese, per il periodo che va dal 2001 al 2003;

- come ormai accade di norma fra le società operanti in Sardegna ma nella realtà estranee ai veri interessi dei sardi e del nostro territorio, anche la Sardinia Gold Mining ha interrotto le attività estrattive, abbandonando i cantieri e lasciando sul lastrico i propri dipendenti, senza fra l’altro provvedere alle doverose attività di bonifica e ripristino ambientale;
- ad oggi nessuna posizione è stata assunta da parte della Presidenza della RAS sulle problematiche in questione e nessuna iniziativa è stata intrapresa al fine di imporre alla Società titolare della concessione estrattiva i costi di tali operazioni;

- a tal proposito, le associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra  avevano presentato un esposto (precisamente il 4 settembre 2009) con cui chiedevano al  Ministro dell’ambiente, al Presidente della Regione autonoma della Sardegna, agli Assessori regionali dell’industria e della difesa dell’ambiente, al Sindaco di Furtei, al Commissario straordinario dell’A.R.P.A.S., al Corpo forestale e di vigilanza ambientale ed ai Carabinieri del N.O.E. (e per opportuna conoscenza e competenza al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari e al Procuratore regionale della Corte dei conti)  “quali iniziative siano state prese per la messa in sicurezza del cantiere minerario, per la bonifica ed il ripristino ambientale e per il pagamento delle spese da parte del Soggetto concessionario privato (iniziativa che però ad oggi non risulta avere avuto alcun riscontro concreto da parte delle Istituzioni interpellate);

Visto che

- l’attuale Presidente della RAS ha ricoperto una posizione di spicco all’interno della Società e quindi direttamente informato dei fatti, non sono chiare le ragioni per cui non si provveda ad impegnare in tempi brevi la società privata titolare delle concessioni e responsabile di tali danni per il ripristino ambientale;

- ad aggravare la situazione è la notizia di pochi giorni fa, secondo cui l’Assessorato all’Industria ha dato seguito alla delibera della Giunta Regionale che prevede uno stanziamento di nove milioni di euro in totale, di cui sarebbero già stati autorizzati ben  due milioni e mezzo come anticipo al fine di permettere all’Igea (società in house della RAS) di provvedere alle attività di risanamento ambientale e la messa in sicurezza dell’ex miniera di Santu Miali a seguito dello scempio ambientale causato dallo società concessionaria;

- tale provvedimento si contrappone a quanto previsto nella concessione mineraria rilasciata alla “Sardinia Gold Minging” in base alla quale la stessa società avrebbe dovuto provvedere alle operazioni di bonifica: paradossalmente, come ben noto, ad evitare ulteriori disastri sono stati gli ex lavoratori della miniera, che infatti sino ad oggi hanno vigilato come volontari; 

- si tratta di un caso emblematico di convergenza di interessi privati e pubblici che vede l’impiego di ingenti risorse pubbliche sottratte ai cittadini sardi, già fortemente colpiti dagli imponenti tagli perpetrati ai servizi pubblici primari come la sanità, l’assistenza sociale, l’istruzione e il lavoro;

Tutto ciò premesso
Si interroga il Presidente della RAS, gli Assessorati all’Industria, alla Difesa dell’Ambiente e tutti gli Assessorati competenti per sapere

- se il Presidente della RAS, già Presidente della Sardinia Gold Mining, abbia intrapreso tutte le opportune iniziative necessarie  a fare chiarezza su una vicenda che implica notevoli convergenze di interessi di fra la sfera pubblica e privata;
- perché, contrariamente a quanto stabilito nella concessione mineraria rilasciata alla Sardinia Gold Mining, le attività di ripristino ambientale e messa in sicurezza dell’ex miniera non siano state affidate alla stessa società;

-   quali siano le ragioni per cui la RAS abbia ritenuto opportuno finanziare la cifra di ben 9 milioni di Euro per lavori che sono di competenza di una società privata;

- se nel frattempo la RAS abbia intrapreso tutte le iniziative necessarie affinché la società titolare della concessione provveda al pagamento delle spese da sostenere per le operazioni di bonifica a loro dovute;

- se non ritengano inopportuno destinare 9 milioni di Euro ai servizi pubblici di primaria importanza in tempi di profonda crisi economica e sociale, impegnando queste risorse pubbliche per operazioni dovute al privato titolare della concessione.

Cagliari, 12/07/2013

Claudia Zuncheddu
 

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.

Newsletter

Ricevi le ultime news direttamente sulla tua casella di posta elettronica. Iscriviti alla newsletter:
Firma la petizione!
Firma la petizione!

Attività

loader

Ultimi Commenti

  • Chiara Serra di S.M... ha scritto Leggi tutto
    Bellissime frasi ,sono d'ac... 7 days ago
  • Chiara Serra di S.M... ha scritto Leggi tutto
    Bellissimo ,sono d'accordo 7 days ago
  • Mariella ha scritto Leggi tutto
    I Signori della giunta non ... 16 days ago
  • alberto. al lupo al ... ha scritto Leggi tutto
    Il terrorismo non deve mai ... 1 month ago
  • Maria ha scritto Leggi tutto
    Condivido il pensiero della... 1 month ago

Archivio News

Dai il tuo contributo Azalai on-line (indicare il decimale con il punto)

Importo devoluto: