Amianto, subito le bonifiche

Amianto, subito le bonifiche

L'inquinamento da amianto deve essere affrontato con la prevenzione e risolto con le bonifiche delle aree pubbliche e private interessate. In Sardegna, così come nel resto della Penisola, l'amianto presente in alcuni edifici rischia di creare un'emergenza sanitaria. Lo denunciano i consiglieri regionali di Sel - Sardigna libera, Daniele Secondo Cocco, Carlo Sechi, Claudia Zuncheddu e Giorgio Cugusi, che hanno presentato un'interrogazione al presidente della Regione e agli assessori della Sanità e dell'Ambiente. Secondo il documento, ogni anno in Italia ci sarebbero circa 3mila decessi causati da tumori del polmone e della laringe, legati all'amianto. Il Centro operativo regionale Sardegna registrerebbe nell'Isola tra 15 i 18 nuovi casi di mesotelioma all'anno. (e.b.)
L'Unione Sarda - 15/11/2013

Commenti (0)
Commenta
I tuoi dettagli:
Commento:
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.

Newsletter

Ricevi le ultime news direttamente sulla tua casella di posta elettronica. Iscriviti alla newsletter:
Firma la petizione!
Firma la petizione!

Attività

loader

Ultimi Commenti

  • marina ha scritto Leggi tutto
    e bisognerebbe fare qualcos... 15 days ago
  • Rosi ha scritto Leggi tutto
    Oggi vediamo che il braccio... 21 days ago
  • franco giuseppe ha scritto Leggi tutto
    tic tac del ministro lo fa ... 22 days ago
  • Bruno Bersano ha scritto Leggi tutto
    E se la si mandasse ai prin... 22 days ago
  • mikkelj tzoroddu ha scritto Leggi tutto
    Mi sono così, già espresso ... 1 month ago

Archivio News

Dai il tuo contributo Azalai on-line (indicare il decimale con il punto)

Importo devoluto: